Home Casa • Come Scegliere lo Struccante

Come Scegliere lo Struccante

 - 

Il make up ci aiuta a esaltare la nostra bellezza e a camuffare qualche imperfezione per migliorare al meglio il nostro aspetto estetico. Ma quando il trucco non viene rimosso nel modo giusto, può causare l’insorgenza di irritazioni sulla pelle.
Gli specialisti sostengono che eliminare il make up agendo in profondità, svolge anche il compito di ritardare gli effetti dell’invecchiamento. Le case cosmetiche a questo scopo, hanno dato vita ad una serie di proposte cosmetiche di vario tipo poichè alcune sostanze chimiche contenute nei prodotti cosmetici non posso essere rimossi con la seplice acqua corrente.

Se volete utilizzare rimedi naturali per struccarvi si può ricorrere all’uso di un panno inumidito con acqua tiepida e qualche goccia di vasellina, oppure con dell’olio d’oliva o di mandorle dolci. Risulta essere importante risciacquare abbondantemente subito dopo. Questo metodo è però più appropriato per eliminare le tracce di trucco dagli occhi, soprattutto per chi ha l’epidermide mista o tendenzialmente grassa. Dunque se avete una pelle secca o matura, utilizzate questo metodo molto semplice ed economico per e struccarvi, se non volete ricorrere ai classici struccanti chimici altrimenti meglio usare questa strategia solo per eliminare tracce di ombretto, mascara e eye liner.

Soprattutto queste ultime sono particolarmente resistente e con l’olio vengono via molto più facilmente. Nel primo caso meglio ricorrere a un classico latte detergente nutriente e idratante, specifico per pelli secche che contenga magari vitamine e principi attivi validi per contrastare l’invecchiamento come vitamina C, E, coenzima Q10, olio di rosa mosqueta, argireline per poi tamponare il viso con un tonico adeguato. Per le pelli mature è da preferire il classico latte detergente allo struccante o al sapone solido perchè questi ultimi possono risultare troppo basici o alcalini e perciò troppo aggressivi.
Per le pelli giovani e grasse, meglio evitare l’uso di oli di bellezza per struccarsi o almeno riservarli solo al trucco degli occhi.

Gli occhi possono anche essere struccati con uno struccante bifasico la cui formulazione è particolarmente oleosa e quindi valida per il compito che è chiamato a svolgere. Dopo aver rimosso il make up agli occhi procedere usando un guanto in microfibra e un tonico che contenga principi attivi antilucidità come i derivati del limone, del cetriolo e affini. Invece del latte detergente le cui formulazioni sono spesso untuose, meglio ricorrere a uno struccante in gel e risciacquare accuratamente. Si può anche utilizzare una saponetta bio allo zolfo o all’ortica. Ma è bene applicare successivamente una crema idratante specifica altrimenti si rischia di seccare troppo la pelle generando rossori e irritazioni.

In Casa

Author:Spiaggia 101

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked*

*

*